Se non si visualizza correttamente seguire questo link: Versione web
Newsletter N. 5 del 26/06/2015 Sol. Calatino S.C.S. - SPRAR

Una finestra sui centri Sprar - Sistema di protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati


SPECIALE SULLA GIORNATA DEL RIFUGIATO

Lo scorso 20 giugno si è celebrata in tutto il mondo la Giornata del Rifugiato, istituita nel 2000 come occasione per ricordare la condizione di milioni di persone che in tutti i continenti sono costrette a fuggire dai loro Paesi d'origine a causa di persecuzioni, torture, violazioni di diritti umani e conflitti. In Italia è attivo dal lontano 2001 il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati(Sprar), che è composto dalla rete degli enti locali che, con il prezioso contributo delle realtà del terzo settore, realizza interventi d'accoglienza per quanti arrivano sul territorio italiano in cerca di protezione internazionale. Nella nostra realtà, il progetto territoriale d'accoglienza è attivo dal 2014 ed è realizzato dal Consorzio Sol Calatino e dal Comune di Vizzini, in qualità di ente capofila. Ad esso, inoltre, hanno aderito i seguenti comuni: Caltagirone, Sordia, Gela, Bronte, San Cono, San Michele di Ganzaria, Grammichele, Raddusa, Licodia Eubea, MirabellaImbaccari, Palagonia e Castel di Iudica. Pertanto a disposizione dello Sprar sono stati messi ben 190 posti d'accoglienza, destinati a richiedenti asilo politico. "Gli interventi che realizziamo nella nostra rete sono finalizzati a facilitare i percorsi di inserimento socio-economico di richiedenti asilo e rifugiati. L'accoglienza che offriamo dura tutto l'anno, a prescindere dalle situazioni d'emergenza, ed è uno strumento per esprimere la nostra solidarietà a quanti sono stati costretti a lasciare il loro Paese. Questo processo offre anche l'opportunità per ribadire la centralità dei diritti umani, nonché un'occasione di sviluppo, di arricchimento e crescita per le comunità cittadine", ha sottolineato Rocco Sciacca, coordinatore dei progetti Sprar per il Consorzio Sol Calatino. Nel corso di questi due anni, agli ospiti è stata garantita un'accoglienza finalizzata a far riconquistare loro l'autonomia, con l'obiettivo di costruire inoltre opportunità di integrazione sociale e lavorativa. La ricorrenza della Giornata mondiale del Rifugiato è stata vissuta con un programma ricco di eventi, che hanno avuto lo slogan "Io so(g)no in Italia - Percorsi di vita e l'accoglienza nello Sprar. Storie di buona integrazione nella Sicilia che accoglie gli ultimi del mondo".



A CALTAGIRONE UN TORNEO DI CALCIO CON SEI SQUADRE SPRAR

Lo sport inteso come strumento di integrazione tra i popoli. Nell'ambito delle iniziative promosse dal Consorzio Sol Calatino per la Giornata mondiale del Rifugiato i campetti in erba del centro sportivo "Usa Sport" di Caltagirone hanno ospitato un torneo di calcio con la partecipazione di ben sei squadre, formate da giovani ospiti degli Sprar (Caltagirone, Gela e San Michele di Ganzaria) , della Cpa e dei centri per minori. Le compagini si sono affrontate, sfoderando in campo bravura tecnica e nel contempo tanto fair play, in minipartite da 25 minuti, a cui hanno preso parte anche diversi operatori di strutture. Il pomeriggio, comunque, è scivolato via con spensieratezza e gioia, con gli ospiti delle strutture che si sono esibiti anche in canti, poesie e balli. "Oggi inauguriamo una settimana di eventi - ha sottolineato l'avv. Massimo Millesoli, coordinatore staff legale della rete Sprar - di natura culturale, sportiva e di approfondimento per celebrare assieme ai nostri ospiti la Giornata mondiale del Rifugiato. Essa ci spinge a riflettere su questo fenomeno, che purtroppo si ripete quotidianamente sulle nostre coste, per ricordare la tragedia di tanti giovani che mettono a rischio la loro vita per ricercare un futuro migliore nella nostra terra". "Oggi attraverso lo Sport - ha evidenziato Rocco Sciacca, coordinatore dei progetti Sprar per la rete della Sol Calatino - diamo testimonianza dei temi dell'accoglienza e dell'integrazione. Nel Calatino abbiamo dato vita, ormai da anni, a percorsi virtuosi di inserimento sociale, lavorativo e linguistico per gli ospiti". (vai al video)

CALTAGIRONE TORNEO DI CALCIO CON SEI SQUADRE SPRAR


A VIZZINI CONVEGNO SPRAR SUL TEMA "IO SO(G)NO l'ITALIA"

L'aula consiliare del palazzo Municipale di Vizzini ha ospitato un convegno dal tema: "Io so(g)no in Italia", evento organizzato nell'ambito delle iniziative promosse per la Giornata mondiale del Rifugiato. La tavola rotonda, moderata da Rocco Sciacca, coordinatore della rete Sprar del Consorzio Sol Calatino, è stato aperta dai saluti del sindaco di Vizzini e coordinatore regionale dei progetti Sprar Marco Aurelio Sinatra:"L'iniziativa di oggi rappresenta un'opportunità per manifestare la vera integrazione, che si attua in una società che accoglie. Il nostro sistema dell'accoglienza, al netto delle polemiche delle ultime settimane, è certamente un esempio che andrebbe esportato fuori dai confini del Calatino". Poi è toccato al vicepresidente del Consorzio Sol Calatino Maria Bellino:"Questo incontro rientra nel programma di celebrazioni per la Giornata mondiale del Rifugiato. Il convegno di oggi è servito a testimoniare il lavoro svolto nelle strutture Sprar gestite dal Consorzio Sol Calatino, che, in questi anni, ha dato vita ad un'accoglienza sicuramente d'eccellenza, nel pieno rispetto della dignità dell'ospite". Nel corso del dibattito, infatti, è stato proiettato un video sui "7 anni di Sprar", che, in pochi minuti, ha ripercorso la storia del progetto che ha visto migliaia di <<asilanti>> integrarsi nel contesto socio-economico della nostra terra. I lavori sono proseguiti con l'intervento del coordinatore dello staff legale degli Sprar, avv. Massimo Millesoli: " Abbiamo presentato due progetti. Il primo, che porta il nome di Scuola Lab, è rivolto agli alunni ed ha come leitmotiv quello di raccontare attraverso la semplicità del gioco le sofferenze patite dai migranti nel viaggio per raggiungere le nostre coste. Il secondo progetto QRcode è indirizzato agli stessi ospiti, i quali attraverso un programma informatico potranno essere costantemente informati sulla struttura che li accoglie e sulla realtà locale". Le conclusioni sono state poi affidate al coordinatore Rocco Sciacca:"Con questo incontro abbiamo voluto accendere le luci dei riflettori sui temi dell'accoglienza e dell'integrazione. La Città di Vizzini è impegnata da anni su questo delicato fronte e la Giornata mondiale del Rifugiato non poteva non farvi tappa". Nel corso del pomeriggio gli ospiti e i loro operatori sono stati coinvolti in momenti d'animazione, di musica e di balli di gruppo. (vai al video)

A VIZZINI CONVEGNO SPRAR


A SCORDIA SERATA MULTIETNICA CON I RAGAZZI DELLO SPRAR

I ragazzi dello Sprar di Scordia hanno dato vita, nell'ambito del programma per la Giornata mondiale del Rifugiato, ad una serata "multietnica", con canti, balli e musica dal vivo. Sul palco di piazza Regina Margherita si sono esibiti 28 ospiti, provenienti da Gambia, Nigeria, Egitto, Eritrea, Guinea e Senegal. I ragazzi, d'età compresa tra i 14 e i 17 anni, hanno interpretato il classico "We are the wold", ma anche brani di musica italiana come "Eppure sentire" di Elisa. La serata, a cui hanno preso parte centinaia di scordiensi, è stata organizzata dalla cooperativa "Il Girasole", con la collaborazione del Consorzio Sol Calatino e della cooperativa "Iride". "L'obiettivo degli operatori del Cpa- ha affermato Salvatore Cannata, presidente della coop. Il Girasole - rimane quello di migliorare l'accoglienza e sperimentare nel contempo nuovi assetti che favoriscano l'inserimento nella nostra società dei richiedenti asilo e rifugiati". (vai all'articolo)



NELLA GIORNATA DEL RIFUGIATO GELA FESTEGGIA UN ANNO DI SPRAR

Un centinaio di gelesi ha partecipato alla manifestazione di sensibilizzazione sul tema dell'integrazione e dell'accoglienza tenuta in occasione delle celebrazioni per la Giornata mondiale del Rifugiato. L'evento, organizzato dallo Sprar di Gela in collaborazione con la locale Croce Rossa e il Consorzio Sol Calatino, ha visto la partecipazione anche neo sindaco Domenico Messinese. La serata si è articolata tra momenti di riflessione e preghiera, tra poesie e musica tribale, realizzata con jambè, maracas, bottiglie di riso e l'incantevole tromba suonata dal maestro Samuele Mammano. Per l'occasione è stata presentata la pubblicazione "Un anno di Sprar", contenente tutte le attività realizzate nel primo anno dai ragazzi della struttura grazie alla rete di associazioni del territorio. E' stato anche proiettato il film "Io sto con la Sposa", riprodotto in lingua araba e con i sottotitoli in italiano.(Vai all'articolo).

NELLA GIORNATA DEL RIFUGIATO GELA FESTEGGIA UN ANNO DI SPRAR

NELLA GIORNATA DEL RIFUGIATO GELA FESTEGGIA UN ANNO DI SPRAR


A CESENA TRIONFA LO SPRAR HORIZONT NELLA PRIMA EDIZIONE DEL "PROGETTO RETE" FIGC

L'associazione Horizont ha centrato a Cesena un memorabile successo alla 1° edizione del "Progetto Rete", iniziativa calcistica organizzata dalla Figc. Lo Sprar Calatino si è presentato alla manifestazione con due squadre, accompagnate da 5 tra educatori e operatori della stessa struttura, aggiudicandosi il 1° e il 3° posto. A fine torneo la premiazione è stata celebrata all'intermo dello storico teatro "Verdi" alla presenza noti personaggio dello sport nazionale. (Vai all'articolo).

A CESENA TRIONFA LO SPRAR HORIZONT NELLA PRIMA EDIZIONE DEL "PROGETTO RETE" FIGC


Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Societè sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente per telefono allo 0933 26030 o inviando un messaggio all'indirizzo e-mail info@solcalatino.it. Hai ricevuto questa newsletter perchè il tuo indirizzo email è iscritto alla mailing-list del "Consorzio Sol Calatino SPRAR" Se non desideri ricevere le newsletter clicca sul link riportato di seguito per cancellarti immediatamente dalla Mailing List. Cancellati dalla Mailing List.

Consorzio Sol Calatino SPRAR - Via Edmondo De Amicis, 20/22 - 95041 Caltagirone (CT) - Tel/Fax: 0933 26030
Web: www.solcalatino.it - E-Mail: info@solcalatino.it